Scrivere la lettera di presentazione perfetta.

Come trovare lavoro.

Scopri i nostri consigli per cercare
un nuovo lavoro, candidarti alle offerte
che ti interessano e lasciare il segno.

Valorizza i tuoi punti di forza e racconta ai selezionatori il tuo percorso professionale con la lettera di presentazione.

Quando ti candidi per un’offerta di lavoro, punta anche sulla lettera di presentazione. La lettera di presentazione, infatti, è la prima cosa che il recruiter si trova davanti agli occhi: scriverla con cura, cercando di differenziarti dagli altri candidati, è fondamentale.

Che cos’è la lettera di presentazione?

Che obiettivi hai? Quali sono i tuoi punti di forza? Che cosa offri all’azienda? La lettera di presentazione parla di te e deve suggerire al selezionatore che sei la persona giusta a cui affidare l’incarico. È complementare al curriculum e racconta in modo più approfondito il tuo percorso professionale e le esperienze che hai fatto. Quando invii una candidatura via posta elettronica, inserisci la lettera di presentazione direttamente nel corpo dell’e-mail e manda in allegato solo il CV. In questo modo chi legge potrà farsi subito un’idea su di te, sulla tua personalità e sulle tue competenze.

Questi sono i nostri consigli per apparire interessante, professionale e in linea con la posizione per cui ti stai candidando.

  • Scopri che cosa ti rende unico
    Individua i tuoi punti di forza e metti in risalto gli aspetti che ti distinguono dagli altri, senza essere autocelebrativo. Fai emergere le tue competenze e la tua personalità per catturare l’attenzione del recruiter e invogliarlo a prendere in considerazione il tuo curriculum.
  • Spiega che cosa offri
    Non concentrarti su quello che ti aspetti. Spiega al recruiter quali vantaggi ha l’azienda ad assumerti, evidenziando la tua disponibilità e flessibilità. Ad esempio, puoi dimostrarti disposto a trasferirti, frequentare uno stage, cambiare mansioni o frequentare un corso di formazione.
  • Scegli come parlare
    La lettera di presentazione non deve essere pomposa né autocelebrativa. Se è scritta in modo eccessivamente formale può dare l'impressione di una persona rigida; se invece è piena di superlativi può farti apparire troppo esuberante. Trova la giusta via di mezzo, in modo da comunicare in modo professionale, senza essere freddo e scrivendo in prima persona. Se conosci il nome di chi cura la selezione, scrivi rivolgendoti direttamente a questa persona.
  • Personalizza il testo in base all’azienda
    Adatta la tua presentazione all’azienda e al tipo di lavoro per cui ti stai candidando. Studia l’annuncio e informati sull’operato dell’organizzazione: cerca di dare al selezionatore l’idea di conoscerla bene e di essere in linea con i suoi valori. Evita di usare un testo standard e concentrati, di volta in volta, sul perché le caratteristiche di quell’azienda sono adatte a te e rispecchiano la tua visione e le tue aspirazioni.
Questo Sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di piu' clicca qui. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookies.